Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

O.S.G.B. MERATE-PALL. NIBIONNO

MERCOLEDI’ 20/01/10 PALESTRA ORATORIO DON BOSCO MERATE

O.S.G.B. MERATE – A.S.D. PALLAVOLO NIBIONNO 2 – 3 ( 24-26, 29-31, 25-21, 25-21, 8-15)

Colombo (K) 8, Corneo 1, Fumagalli 10, Laquaniti 10, Manzoni 19, Rozzoni n.e., Rigamonti 7, Sironi 2, Viganò n.e., Visentin 1, Zorz 9, Gusmeroli (L) All. Penati 

MVP: Manzoni

Punti squadra: 67 su 114

Errori punto 59 su 111 (di cui 18 battute)

MERATE – Buio, nebbia, appannamento mentale, scarsa concentrazione, errori a non finire. In una serata da dimenticare sotto l’aspetto tecnico-tattico è uscito un gran cuore nel momento peggiore per la Pallavolo Nibionno che ha permesso alla compagine bianco verde di guadagnare 2 punti dall’ostica trasferta di Merate.La partita si è presentata fallosa, nervosa e piena di errori da ambo le parti.Non si lasci ingannare il lettore dai risultati parziali dei primi set, in quanto è stata la squadra allenata da coach Penati e Conti a dover inseguire per quasi tutta la partita, rischiando così una sconfitta di pesante entità.Il primo set si presenta equilibrato e all’insegna di alcuni dei tanti errori della partita. Giunti sull’8 pari è la squadra bianco verde locale a farsi largo, costringendo Nibionno a chiamare un time-out sul punteggio di 19-13. La reazione ospite non tarda a uscire e punto dopo punto il set torna in parità (23-23) prima che un attacco in veloce chiuda il set sul 26-24 per la squadra ospite. Il secondo parziale vede subito le ospiti sotto per 5-1, complici 3 errori. Colombo & C. provano a farsi sotto (5-4) ma la OSGB prosegue la propria marcia e allunga sempre più, giungendo sul 18-13 tra attacchi ed errori (anche su battuta) da ambo le parti. La rimonta della Pallavolo Nibionno non si fa attendere, un parziale di 10-1 permette alla squadra di Penati & Conti di impattare sul 19 pari prima, quindi di passare in vantaggio sul 23-19. Sul più bello si accumulano gli errori, Merate pareggia e il set si chiude in favore del Nibionno solo ai vantaggi sul 31-29.Il terzo set inizia esattamente come i primi due. Tre errori iniziali portano il punteggio sul 3-0 in favore di Merate, ma stavolta il Nibionno non ha la forza di reagire e crolla sotto i muri della giocatrice più alta (una palleggiatrice che ha militato in serie C) e i colpi vincenti di una banda straordinaria sia in attacco che in fase difensiva. Il gap aumenta a -6 (16-10) per un Nibionno che chiude sotto 25-21.Nel quarto set le due squadre si equivalgono fino a metà parziale in termini di errori (tanti) e punti fatti (pochissimi). Sul punteggio di 14 pari Nibionno è poco lucido, sbaglia una serie di 4 battute consecutive e Merate ne approfitta chiudendo il quarto set con lo stesso parziale del precedente.Si va così al tie break, Penati (in panchina non c’era Conti) chiama un timeout sul punteggio di 4-0 in favore della OSGB, spronando le nibionnesi che riprendono in mano le redini del gioco, passano in vantaggio (6-5) costringono all’errore l’avversario e, col cuore, chiudono il parziale sul 15-8.

Insomma 2 punti guadagnati che portano la Pallavolo Nibionno a 20 punti assieme a Picco Lecco e Olginate.Venerdì 29, al Palazzetto di Tabiago, sarà chiamata alla pronta reazione in casa proprio contro Olginate per dimostrare di poter essere la diretta rivale del Burago, vincente a Mandello e sempre più proiettato alla vittoria del campionato.

 

 

 
  FIREFOX IE